07:25

Goodbye...



Mi sembra di essere arrivato ieri, eppure ormai siamo agli sgoccioli. Ieri è finito tutto, da oggi inizia una mini vacanzina di 1 settimana a Tokyo.
Ieri è stata una giornata molto intensa e molto bella. Oggi è una giornata difficile, perchè saluterò Kanazawa e un po' mi spiace. "Come, solo un po'?" direte voi: bhè sì, perchè comunque ero qui a studiare e il mio cervellino ha incominciato a fare un po' cric croc, mi sento la testa pesante e ho proprio voglia di tornare nella grande città, di dormire un po' di più la mattina e di girare senza pensare a compiti, discorsi da fare o test sulle parole.
Avrei voluto studiare molto di più, senza dubbio: ma tra studiare come un matto o parlare con la famiglia, uscire e vedere un po' cosa la città ha da offrire non biasimatemi se ho scelto la seconda opzione.
Quel che conta è che questa esperienza è stata veramente incredibile, dal primo all'ultimo giorno. Se potessi la rifarei. Subito. 
Non pensavo di dirlo così in fretta ma: a presto, Italia.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ora rilassati e divertiti; non nascondo l'entusiasmo sono ultrafelice perchè tra poco TORNI!!!!!!
KISSSSSS la rossa

Anonimo ha detto...

pekkato davvero k sia finita gia. mi sn divertita un sakko a leggere il vostro blog, grazie xke o provato un sacco di emozioni e mi sembrava di essere li cn voi!

Eleonora

Leggiadra ha detto...

Non ho una faccina che sbadiglia, altrimenti la userei.

フェデリーコ一世 ha detto...

Lasciare Kanazawa è stato più straziante di quanto potessi immaginare. Non posso negare di aver quasi pianto quando alla stazione il piccolo Yuuta chiamava con insistenza: «Oniichan!». Sarò stucchevole, melenso, ma a Kanazawa ho lasciato una parte del mio granitico cuore.

Shinta ha detto...

fra, il tuo commento cosa cazzo ci azzecca?

Leggiadra ha detto...

e...to...